venezia dal ponte accademia
cosa fare,  italia,  Veneto,  venezia

Venezia in un giorno: cosa vedere

Cosa posso vedere a Venezia in un giorno?

Se budget e tempo a disposizione non vi consentono di farvi qualche giorno nella famosa isola veneziana, non preoccupatevi: potete comunque godere di molte delle sue bellezze in una giornata, camminando tra le calli veneziane un po’ a caso ma non troppo, dandovi qualche meta qua e là, senza perdervi troppo tra le strade turistiche e privilegiando quelle meno battute, che vi regaleranno scorci davvero magici e molto meno stress.

Io stessa qualche giornata fa mi son goduta un giratina post lockdown in laguna per vedere quella Venezia praticamente più unica che rara: silenziosa, placida, tranquilla. Più che mai MAGICA.

Partendo dal presupposto visitare Piazza S. Marco lo considero di più un dovere che un piacere (altrimenti, che ci venite a fare? l’unica risposta a questa domanda potrebbe essere “un bacaro tour!”) il tragitto che vi propongo parte proprio da qui. E’ quello che ho percorso proprio qualche giorno fa e, anche conoscendo bene l’isola, me ne sono reinnamorata.

si, ok, ma come ci arrivo a piazza San Marco?

Beh, le ipotesi sono 4 e le elenco dalla più low cost alla più “Riccanzainabbondanza”, ma se siete su questo blog, sapete che sono portabandiera della poraccitudine.

  • camminando scegliendo di percorrere strada nuova o perdendovi in stradine più piccole, ma sempre seguendo i cartelli che indicano “Piazza S. Marco”
  • in Vaporetto: con 7,50€ (follia) potrete acquistare un biglietto che vi porta dalla stazione / piazzale Roma a San Marco (o alla fermata S. Zaccaria)  attraverso il Canal Grande, il che è meraviglioso perchè passerete sotto il Ponte di Rialto e vedrete le facciate degli splendidi palazzi affacciati sul canale. Poesia. Se volete più info per prezzi e altro potete guardare qui.
  • Usare il Cityseightseen 
  • in WATERTAHAHAHAHAHAHAHAHAH. Watertaxi. Prezzi da chiedere PRIMA DI SALIRE A BORDO. Se parlate inglese e state traducendo questo articolo sappiate che se sentite una cosa suonare come eighteen è quasi sicuramente eighty.

Sono in Piazza S. Marco, e adesso?

Una volta raggiunta piazza S. Marco godetevi ogni cm quadrato di quello che vi circonda (E sappiate che il famoso Ponte dei Sospiri è proprio accanto al Palazzo Ducale..non sapete quante volte la gente se ne va senza sapere di averlo sfiorato con lo sguardo.) e ammirate ogni dettaglio. Penso sia una delle piazze più magiche della terra.

Da li io sono partita per la mia bella passeggiatina di cui faccio vedere il tragitto qui sotto:

tragitto venezia
tragitto venezia in mezza giornata

Ormai non c’è una zona veramente tourist free, ma in questo caso si può dire che è una zona battuta ma non troppo, che regala davvero dei posticini magici, tra cui anche la super instagrammata “Libreria Acqua Alta”. Potete prendere come riferimento i punti seguenti e poi raggiungerli come meglio credete, la bellezza è dietro ad ogni angolo.

Tornando a noi, partendo da Piazza S. Marco:

  • SANTA MARIA FORMOSA
  • LIBRERIA ACQUA ALTA
  • BASILICA DEI SANTI GIOVANNI E PAOLO
  • CHIESA DI SANTA MARIA DEI MIRACOLI
  • PONTE RIALTO
  • PONTE DELL’ACCADEMIA
  • CAMPO SANTA MARGHERITA
  • SQUERO DI SAN TROVASO
  • ZATTERE
libreria acqua alta
libreria acqua alta

Come potete vedere tutto questo percorso è fattibile in meno di un’ora a piedi. Figo no? Spesso non ci si rende conto delle effettive distanze tra i vari punti, Venezia è davvero a misura d’uomo.

Venezia va scoperta così: fissandosi delle mete un po’ random e poi giocando agli esploratori cartina (o google maps) alla mano, naso all’insù.

Vi lascio le foto di queste meraviglie sul mio profilo IG e come sempre sul mio profilo Steller.

Nel frattempo  vi auguro di riuscire a vedere ail più presto questa magica città.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: